Consulenti e collaboratori

Art. 15, c. 1,2, d.lgs. n. 33/2013

Dati riguardanti incarichi di collaborazione o consulenza.

  • Incarichi retribuiti e non retribuiti conferiti o autorizzati, a qualsiasi titolo, dall’Ateneo ai dipendenti di altra Amministrazione e a soggetti esterni
    Nel settembre del 2014 abbiamo cambiato il sistema di pubblicazione degli incarichi e possono essere consultati nel link sottostante:

    Consultazione incarichi conferiti/autorizzati

 

 

Considerata la natura del contenuto riportato, la sezione è soggetta a frequenti e progressivi aggiornamenti.


Riferimenti normativi

Dall’articolo 53 della decreto legislativo 30.3.2001, n. 165.
«14. Le amministrazioni rendono noti, mediante inserimento nelle proprie banche dati accessibili al pubblico per via telematica, gli elenchi dei propri consulenti indicando l’oggetto, la durata e il compenso dell’incarico.
15. Le amministrazioni che omettono gli adempimenti di cui ai commi da 11 a 14 non possono conferire nuovi incarichi fino a quando non adempiono. ….»
Dall’articolo 3, comma 18, della legge 24.12.2007, n. 244.
«I contratti relativi a rapporti di consulenza con le pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 sono efficaci a decorrere dalla data di pubblicazione del nominativo del consulente, dell’oggetto dell’incarico e del relativo compenso sul sito istituzionale dell’amministrazione stipulante..»
Dall’articolo 1, comma 127, della legge 23.12.1996, n. 662.
«Le pubbliche amministrazioni che si avvalgono di collaboratori esterni o che affidano incarichi di consulenza per i quali è previsto un compenso sono tenute a pubblicare sul proprio sito web i relativi provvedimenti completi di indicazione dei soggetti percettori, della ragione dell’incarico e dell’ammontare erogato..»